Ma che sorpresa!

Consumi, il peggior Natale dal 2000. Scende la spesa degli italiani per il cibo

Beh ma è davvero stupefacente che i consumi siano calati, qualcosa di inimmaginabile e imprevedibile…ma non sarà che (forse eh?) se si può fare a meno dell’inutile, del futile e del troppo in tempi di magra, risparmiare si potrebbe e dovrebbe fare sempre? ma hanno davvero un senso al giorno d’oggi quelle interminabili sedute attorno a un tavolo? c’è davvero e ancora bisogno di celebrare il natale mangiando in modo esagerato in un’epoca in cui per fortuna si mangia abbastanza tutti i giorni? ecco perché io detesto le tradizioni, perché poi liberarsene quando diventano ingombranti  diventa quasi una conquista, mentre invece dovrebbe essere la normalità fare quel che ci si può permettere di fare, indipendentemente dalla crisi. Gli sprechi sono qualcosa di intollerabile sempre, non solo a natale in un mondo dove ogni tre minuti un bambino muore di fame e un adulto è costretto a dover vivere con meno di due dollari al giorno.
Gli eroi sono quelli costretti a rinunciare tutti i giorni al necessario, non chi questo natale ha dovuto fare a meno solo di qualcosa.