Feed RSS

Disonestà low cost

Inserito il

Nei cieli d’Italia si può fare pubblicità ad un delinquente condannato? a quando le pattuglie acrobatiche per promuovere il fascismo buono e la mafia che dà lavoro?

Un imprenditore straniero che volesse investire in un affare qualsiasi in Italia lo farebbe lo stesso dopo aver visto e saputo  che in questo paese si dà licenza ad un delinquente pregiudicato di avere voce in capitolo nella politica e gli si consente di monopolizzare anche il cielo di tutti? chiedo. Perché poi quando le agenzie ci abbassano il rating relegando l’Italia nel posto in cui merita di stare, e cioè lontano da quei paesi la cui politica  non pensa che uno che viola le leggi possa continuare a far parte della politica, si dovrebbe tener conto anche di queste cose.

Berlusconi, ecco il blitz di Ferragosto
Aerei su spiagge, striscioni ‘Forza Silvio’

***

Da “fatti processare buffone” a “delinquente, fatti arrestare”:  in queste due semplicissime frasi è racchiuso tutto quel che c’è da dire a proposito del valore del “leader incontrastato di una formazione politica di innegabile importanza”.

Tutti i dittatori sono e sono stati leader incontrastati, non foss’altro perché per raggiungere e conquistare il potere si sono serviti di tutti i mezzi e degli strumenti peggiori, i più subdoli e violenti.

L’unico che sta rendendo questo una nota di merito, ovvero riconoscere un valore storico ad un volgare delinquente che appunto si è servito di tutti i mezzi per conquistare consensi e potere è Napolitano quando, parlando dell’accozzaglia di disonesti al seguito di berlusconi, ché se non fossero come lui sarebbero altrove da lui, parla di formazione politica di “innegabile importanza” come se grazie a loro questo paese avesse conosciuto un miglioramento invece del baratro in cui è scivolato soprattutto grazie a chi ha riconosciuto e legittimato il berlusconi “politico”.

***

Da Ruby alla compravendita dei senatori
Tutte le grazie che servirebbero a B.

L’eventuale clemenza di Napolitano dopo la condanna nel caso Mediaset potrebbe non bastare.
al Cavaliere che a settembre dovrà affrontare altri due processi e le inchieste di Napoli e Bari.

***

Luogo comune vuole che gl’imbecilli siano gli elettori del partito del pregiudicato delinquente, e allora siccome quelli convinti del pd non ci tenevano a restare indietro hanno voluto riequilibrare la percentuale e sfatare il tabù.

Alla domanda di Piero Ricca sul Fatto Quotidiano circa i primi 100 giorni del governo Letta, se avesse fatto o meno cose buone, l’elettore tipo del pd lo si riconosce dalle sue non risposte sul genere “adesso non mi viene in mente”, “devo andare” “non lo so però Letta mi piace” e via andare, verso la catastrofe, a dimostrazione che il primo problema di questo paese, l’urgenza che proprio non si può rimandare è quella di occuparsi di un’informazione che non svolge la sua funzione.

In un paese di sessanta milioni di persone non possono esserci solo due, tre quotidiani a dire le cose come stanno né ci si può consolare pensando che la Rete faccia le veci di un’informazione che non c’è.

Gli aereoplanini di ieri sono anch’essi il prodotto di aver ignorato, per opportunismi personali e propri della politica il conflitto di interessi di berlusconi, così come lo è questo governo delle larghe intese che non sa e non può fare a meno di un delinquente condannato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...