Feed RSS

Cambiare [in meglio] con un no: si può ancora fare. Volendo

Inserito il

1 Dicembre 1955

A Montgomery [Alabama], la sarta Rosa Louise  Parks si rifiuta di cedere il posto sull’autobus ad un uomo bianco e viene arrestata per aver violato le leggi di segregazione razziale della città.

Il  1 dicembre 1955 Rosa Louis Parks, dopo una giornata di lavoro particolamente pesante, era lavorante sarta in un grande magazzino di Montgomery, la capitale dell’Alabama,  dopo una lunga attesa alla fermata  al freddo, salì sull’autobus, ed essendo esausta si mise a sedere in una delle file di mezzo [per i neri era riservata solamente la parte posteriore]. L’autobus continuò a caricare passeggeri finché non fu pieno.

Il conduttore del mezzo, vedendo un bianco in piedi, pretese che lei si alzasse e gli cedesse il posto. Rosa Parks si rifiutò e venne arrestata. Così cominciò la battaglia non violenta contro l’ingiustizia e la segregazione razziale.

“La gente dice che non lasciai il mio posto a quell’uomo perché ero stanca, ma non era vero, io ero stanca solo di arrendermi “ [Rosa Louise Parks]
https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn1/12094_544087638937692_346643516_n.jpg
Annunci

Una risposta »

  1. Complimenti per aver ricordato questo avvenimento e anche per la nuova grafica

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...