Feed RSS

Esportando democrazia

Inserito il

Sottotitolo: se  un islamico, un talebano si fa saltare in aria uccidendo  donne, uomini, vecchi e bambini, nel nostro civilissimo occidente questo è TERRORISMO.
Se un soldato americano spara all’impazzata e ammazza  donne, uomini, vecchi e bambini, nel nostro civilissimo occidente questo è un INCIDENTE.

Afghanistan “strage di civili
compiuta da più soldati Usa”

Testimoni oculari smentirebbero la versione del singolo militare “colto da raptus”. 17 le vittime vicino a Kandahar, per lo più donne e bambini. Obama chiama Karzai, si temono nuove tensioni. 

Un mese fa le rivolte anti-americane (leggi) per il rogo del Corano nella base dei marines

THE HORROR.

Quello che è accaduto in Afghanistan è la conseguenza inevitabile di guerre demenziali condotte su premesse demenziali disegnate, nel caso di Iraq e Afghanistan, da quegli imbecilli arroganti e supponenti chiamati neo-con che condizionarono il debole e ignorante Giorgino II nel panico dopo l’11 settembre. Non meravigliamoci. Inorridiamo, ma non facciamo finta di non sapere e non vedere che cosa succede quando si combattono guerre per ragioni ideologiche, religiose o politiche. La democrazia non si esporta, non è un’automobile o un container di scarpe, la si produce. O la si distrugge. Via, via, via subito, ieri, non domani. (Vittorio Zucconi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...